Silcare, Smalti Semipermanenti Color It!: n. 130, n. 690, n. 780, n. 1400

Buongiorno bellezze!

Chi mi segue su Instagram (@langolodeglismalti) ha sicuramente già capito di cosa parlerà il post di oggi, dato che lì ho già mostrato questi smalti in anteprima: si tratta di quattro meravigliosi semipermanenti (*) della linea Color It! del brand polacco Silcare. Sono davvero felice di parlarvi di questi prodotti perché li considero molto interessanti, sia per quanto riguarda il prezzo e la reperibilità, sia per la vastissima scelta di colori.

Sapete che generalmente i semipermanenti sono più costosi degli smalti classici, ed è raro trovarne di buoni sotto i 10-15€. Questi di Silcare invece, pur essendo di ottima qualità, costano solo 3,99€ e sono facilmente acquistabili sullo shop italiano Guerrilla Nails, che vende tanti fantastici smalti e accessori per nail art. Guerrilla Nails sta diventando sempre più un punto di riferimento per noi appassionate di smalti italiane, grazie alla curatissima selezione di prodotti e alle spese di spedizione davvero basse (dai 3 ai 5 euro). Vi ho raccontato la mia esperienza sul sito in questo post: Guerrilla Nails: la mia esperienza! In più, grazie al codice LADS10 (dedicato alle lettrici del mio blog) potrete avere uno sconto del 10% sui vostri ordini!
Oltre al prezzo davvero basso e alla facile reperibilità, dei semipermanenti Silcare apprezzo molto anche la ampia scelta di colori, che sono sempre nuovi, interessanti e mai banali. Capirete meglio di cosa parlo guardando gli swatch! 😉

Prima di passare alle foto, vi lascio qualche ultima informazione su questi smalti. I Color It! di Silcare sono contenuti in boccette da 6 grammi (quindi un po’ sotto la media) e asciugano sia sotto lampada UV che sotto lampada LED. Purtroppo non sono riuscita a scoprire quale potenza minima deve avere la lampada perché lo smalto asciughi, ma posso dirvi che sotto la mia lampada LED da 24 Watt (SunUV, Sun 9c LED Lamp 24W) si è asciugato tutto benissimo. Per darvi un’idea più precisa vi dico che ho seguito queste tempistiche: 120 secondi per la base, 60 secondi per il colore, 90 secondi per il top coat.

Il pennello molto preciso e la formula della giusta densità permettono di fare strati sottili senza sbavature, per un’applicazione impeccabile. L’unico difetto che ho trovato nella formula, specie in quella dei colori scuri, è che lo smalto tende un po’ a restringersi una volta applicato, lasciando scoperte le punte. Per ovviare a questo problema ho usato un mio piccolo trucchetto che consiste nello sgrassare col cleanser sia la base che il primo strato di colore prima di proseguire con l’applicazione. Ho notato che in questo modo la situazione migliora molto.
Nonostante la buona resistenza e durata di questi smalti, la rimozione si è rivelata davvero semplicissima: dopo un impacco di 10 minuti con l’acetone e il metodo della stagnola il semipermanente è venuto via come una pellicola.

A questo punto credo davvero di aver parlato troppo, e lascio spazio alle foto. Per tutte le foto ho utilizzato base e top coat di Silcare. Fatemi sapere che ne pensate! 🙂


Iniziamo con il n. 130, un magnifico rosso fuoco che mi fa ritornare con la mente agli anni 50 e allo stile delle pinup. Lucido, omogeneo e brillante: cosa chiedere di più?

Due passate più top coat.


Elegantissimo e unico è il n. 690, un incredibile rosa orchidea. Dico la verità, dei quattro questo è quello che più mi ha lasciato a bocca aperta perché è molto diverso dai classici rosa, e questo secondo me è un grandissimo pregio.

Anche in questo caso, due passate più top coat.


Veniamo ora al n. 780, quello che tra i quattro sento più “mio” e vicino ai miei gusti personali. Si tratta di un verde militare scuro che sotto alcune luci sembra quasi marrone. Perfetto per l’autunno e incredibilmente bello sulle pelli chiare.

A differenza degli altri questo è un po’ meno coprente, tanto che in questa foto vedete tre passate più top coat.


L’ultimo smalto che vi mostro è un altro grande classico: l’intramontabile nude. Questo è il n. 1400 ed è davvero raffinatissimo. Perfetto in qualsiasi occasione, specialmente in quei casi in cui è meglio orientarsi sui colori neutri.

Due passate più top coat.


In conclusione, facendo un rapido bilancio dei pro (prezzo, reperibilità, durata, colori, formula, facilità di rimozione) e dei contro (quantità, smalto che tende a ritirarsi) il mio parere su questi semipermanenti è positivo e ve li consiglio per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Li trovate su Guerrilla Nails nella sezione dedicata ai semipermanenti Silcare, dove potrete trovare anche base e top coat dello stesso marchio. I colori sono talmente tanti che avrete l’imbarazzo della scelta!

Voi cosa ne pensate? Quale di questi quattro colori è il vostro preferito?

Vi mando un bacione, a presto!

 

Ele

(*) press sample

You may also like...

2 Responses

  1. jesslan ha detto:

    Tutti molto carini ma quel rosa è davvero particolare!

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: