The Game of Thrones nail series (pt. 2): Delush Polish, Dames of Thrones collection

Delush Polish, Dames of Thrones

Buongiorno bellezze! Dopo qualche settimana di assenza torno finalmente su questi schermi, e lo faccio ripartendo da dove ero rimasta: la Game of Thrones nail series! Oggi tocca al secondo episodio, che ho deciso di dedicare a tre smalti della collezione Dames of Thrones di Delush Polish, brand indie americano.

Leggi anche: The Game of Thrones nail series (pt. 1): Delush Polish, Ice Dwellers

La collezione, uscita nel lontano 2015, conta in totale sette smalti (io ne possiedo tre) e si ispira ai personaggi femmili più famosi ed iconici di Game of Thrones. Gli smalti che ho io e che vi mostro oggi sono Garden of Thorns (ispirato a Margaery Tyrell), Queen of No Mercy (ispirato a Cersei Lannister) e The Priestess (ispirato a Melisandre). Al solito, eviterò di scrivere spoiler riguardanti la serie, ma farò solo qualche vago accenno a questi personaggi.
Tutti e tre gli smalti sono caratterizzati da un finish jelly con glitter e paillettes di vari colori e misure al loro interno.


Delush Polish, Garden of Thorns

Garden of Thorns è un verde smeraldo jelly con glitter di varie forme (esagonali, quadrati, rotondi), misure e colori (tre verdi e un rosa). Purtroppo i glitter tendono a depositarsi sul fondo della boccetta, quindi bisogna un po’ andarli a pescare se non si vuole un risultato molto povero (che sembra quasi un verde tinta unita). La coprenza inoltre è piuttosto bassa: in foto ho usato 4 passate, ma nonostante ciò ancora è ben visibile il margine libero dell’unghia.
Dei tre smalti che possiedo di questa collezione, Garden of Thorns è quello che mi ha convinto meno: oltre ai difetti che ho appena citato, lo trovo davvero troppo carico e caotico – troppi glitter di troppi colori e misure diverse lo rendono a mio avviso pacchiano e confusionario. Peccato perché l’ho comprato sia perché amo i verdi, sia perché ho sempre apprezzato molto il personaggio di Margaery Tyrell, di cui ammiro l’astuzia e l’intelligenza.

In foto vedete 4 passate più top coat.

Delush Polish, Garden of Thorns


Delush Polish, Queen of No Mercy

Queen of No Mercy è indubbiamente il mio preferito dei tre: un jelly color lampone scuro con glitter esagonali metallizzati rossi e fucsia di varie misure. A differenza di Garden of Thorns lo trovo uno smalto molto riuscito: la quantità di glitter è ben dosata e bilanciata e rende lo smalto originale senza sfociare nel pacchiano. Inoltre trovo che la scelta di colori sia particolarmente azzeccata per descrivere un personaggio complesso e intrigante come quello di Cersei Lannister – personaggio che, per inciso, a me piace molto: determinata, forte, altezzosa e crudele ma allo stesso tempo debole e fragile.

Trattandosi di un jelly, l’asciugatura non è velocissima e i glitter vanno un po’ pescati dal fondo della boccetta, ma è comunque più coprente di Garden of Thorns e permette di cavarsela con 3 passate. In foto vedete 3 passate più top coat.

Delush Polish, Queen of No Mercy


Delush Polish, The Priestess

Ultimo ma non per importanza, The Priestess, ispirato a Melisandre. Uno smalto tanto ricco e opulento quanto misterioso, che ben si adatta al personaggio della sacerdotessa rossa. Melisandre è un personaggio che non mi dispiace: sicuramente controverso ma molto coerente e ben strutturato, mi è piaciuto vedere il suo arco narrativo svilupparsi interamente attorno alla missione di servire la divinità in cui crede ad ogni costo.
The Priestess è un marrone/bronzo con glitter esagonali oro (medi e piccoli) e glitter rotondi medi color bronzo/arancio e grandi color oro. Mi piacciono molto i glitter rotondi grossi: anche se vanno pescati un po’ dal fondo della boccetta, trovo che siano la vera particolarità di questo smalto.

In foto vedete 3 passate più top coat.

Delush Polish, The Priestess


Menzione speciale per la durata di questi tre smalti (e dei Delush Polish in generale): su di me è uno dei marchi che resiste di più in assoluto!
Oltre alla collezione Dames of Thrones che vi ho presentato oggi e alla Legions of Thrones di cui vi ho già mostrato Ice Dwellers, Delush ha una terza collezione dedicata al Trono di Spade: la Knights of Thrones, di cui possiedo due smalti che vi farò vedere nel prossimo post.

Dei tre smalti di oggi il mio preferito è sicuramente Queen of No Mercy, seguito da The Priestess. Voi cosa ne pensate?


Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla newsletter!

Riceverai i nuovi articoli comodamente via e-mail. Niente spam, promesso!

Ti verrà chiesto di inserire un codice CAPTCHA, quindi riceverai una e-mail conferma. Segui le istruzioni riportate nella mail per confermare la tua iscrizione.

Se hai un indirizzo Hotmail, Outlook o Live l'email di conferma può impiegare anche un giorno ad arrivare.

Potrebbero interessarti anche...

5 Risposte

  1. francimakeup ha detto:

    Che belli in particolare mi ha colpita l ultimo è davvero particolare

  2. francesca6nail ha detto:

    Non amo i jelly perché poco coprenti, ma i glitter di Queen of no merci sopperiscono tale mancanza e lo rendono molto elegante. Garden of Thorns sembra proprio un giardino luccicante!!

    • Elena ha detto:

      Eh si, il problema dei jelly è proprio quello! Io però li amo troppo e sono disposta a passare sopra alla bassa coprenza ❤️

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: