La mia visita al Cosmoprof 2018

Ciao a tutte! Chi mi segue già su Instagram (@langolodeglismalti) avrà visto che quest’anno ho avuto finalmente il piacere di andare al Cosmoprof, la più grande ed importante fiera in Italia relativa al mondo della bellezza e dell’estetica. Nonostante fosse il mio primo Cosmoprof e non sapessi ancora bene come muovermi e cosa aspettarmi, sono comunque partita di casa con le idee molto chiare – ovvero, volevo che la mia visita alla fiera fosse incentrata esclusivamente sul mondo delle unghie, e così è stato. Ho visitato molti stand, scoperto le novità, conosciuto persone nuove e incontrato finalmente di persona chi conoscevo solo dietro uno schermo, ma ho anche avuto modo di passare il tempo con care amiche che già ho visto più volte. Infatti, la mia visita al Cosmoprof si è svolta in compagnia delle mie smalto-amiche Tanya (@zaya_nails), Valentina (@doyouspeaknailpolish), Manuela (@manumanufatti) e Gaia (@nellemiemani), talentuosissime nail-artist – che vi invito a scoprire qualora non le conosceste già – con le quali ho condiviso questa bella avventura 🙂

In questo post vorrei parlarvi della mia visita al Cosmoprof, facendovi un breve riassunto di quella che è stata la mia visita. Come già detto, tutto il mio interesse si è indirizzato verso brand che si occupano di unghie, per cui questo articolo è dedicato esclusivamente a questo argomento.

Ma partiamo dall’inizio: dovete sapere che il Cosmoprof è una fiera enorme, composta da numerosi padiglioni e che richiede tantissimo tempo per poter essere visitata con calma. Io sono stata due giorni, domenica e lunedì, gli ultimi due prima della chiusura, e devo dire di aver avuto abbastanza tempo per girare la maggior parte degli stand e dei padiglioni che mi interessavano, anche se comunque ho dovuto lasciar fuori qualcosa per questioni di tempo. Infatti, oltre al tempo che normalmente ci vuole per girare la fiera, bisogna considerare anche quello perso in mezzo alla confusione – in particolare, lunedì è stato un giorno estremamente caotico, dove bisognava quasi farsi strada a gomitate tra la folla. Inoltre, nel Cosmoprof di quest’anno, alcuni padiglioni erano aperti solo fino a domenica e altri fino a lunedì, quindi la mia visita è stata anche condizionata da questo fatto.

Ora che vi ho spiegato più o meno come è strutturato il Cosmoprof, passiamo alla fiera vera e propria e alla mia full-immersion nel mondo nails.


Prima tappa è stata lo stand di Color Club al padiglione 14, dove ho avuto modo di conoscere i simpaticissimi distributori italiani del brand (Imec Nails) e di scoprire le nuove meravigliose collezioni. In particolare, mi sono innamorata degli smalti della collezione Halo Crush, smalti olografici con glitter che sulle unghie brillano come diamanti! Unico rimpianto, non averli potuti acquistare – infatti Color Club vendeva solo in un secondo stand al padiglione 36 che non ho proprio fatto in tempo a visitare. Mi metterò in cerca di un rivenditore nella mia zona per rimediare! 😀


Dopo siamo passate a conoscere il brand Pretty Woman, che presenta smalti 10-free e vegan di tantissimi colori e dai finish più disparati, molto attenti alle ultime tendenze. Un esempio? Un intero espositore dedicato a smalti di colore Ultra Violet – il colore Pantone dell’anno!


Dopo ci siamo spostate allo stand di Zoya, tappa immancabile perle nail-addict come noi! Questo è stato per me uno dei momenti più belli del Cosmoprof, perché abbiamo avuto l’occasione di conoscere lady Zoya in persona, colei che nel lontano 1986 ha fondato questo brand ormai molto amato e conosciuto. Lady Zoya si è trattenuta a chiacchierare con noi per parecchio tempo, raccontandoci della sua vita e del suo lavoro (sapevate che è una pianista classica e che tuttora tiene concerti e lezioni negli Stati Uniti?) – è stata davvero un’esperienza indimenticabile ♥

Zoya purtroppo non faceva vendita diretta, per cui ci siamo limitate a sbirciare gli smalti esposti. Ad esempio, le nuove collezioni Bridal Bliss e Thrive.

Ancora più belle per il mio gusto sono le collezioni Party Girls e Sophisticates.

E infine, guardate che bellezza questo espositore!


Dallo stand di Zoya ci siamo dirette poi verso quello di Mi-Ny, curatissimo e pieno di smalti sia semipermanenti che tradizionali. Sapete che collaboro con Mi-Ny ormai da diverso tempo, e poter finalmente conoscere di persona i responsabili dell’azienda con cui prima ero solo in contatto via mail (Alice e Arianna in particolare) è stato bellissimo! In più, ad un certo punto sono arrivate le ragazze del team Nailartfelice (Sophia, Beatrice e Irene), blog che seguo da tantissimi anni e che leggo sempre con piacere, che pure non avevo mai avuto l’occasione di incontrare dal vivo. Decisamente i momenti passati allo stand Mi-Ny sono stati per me i più belli di tutto il Cosmoprof, non solo perché ho potuto vedere i meravigliosi espositori con tutti gli smalti del brand, ma anche perché ho conosciuto tante belle persone con cui ho scambiato chiacchiere e risate.

Oltre ad esporre i prodotti (e a regalare omaggi!), Mi-Ny vendeva anche, e diciamo che qualche acquistino potrebbe essermi scappato 😀 Vi farò vedere presto cosa ho preso!

Tra l’altro, che bello è questo espositore gigantesco?


Allo stand Mi-Ny siamo state tanto bene che il tempo è letteralmente volato, e, tra una fotografia e l’altra, siamo arrivate quasi all’orario di chiusura del Cosmoprof. Abbiamo così fatto un giro veloce da Flormar, che vendeva tutti i prodotti per unghie a 1€ – potevamo non approfittarne? 😀

Attraversando i vari stand poi ci siamo imbattute in Paperself, un interessantissimo brand che vende tatuaggi temporanei con inserti metallizzati. Personalmente mi sono innamorata di quei tatuaggi, tanto che avrei voluto acquistarne una confezione, ma purtroppo il poco tempo e la troppa gente me l’hanno impedito. Conto di reperirli online, perché mi piacevano davvero tantissimo!

Nel tempo rimasto prima della chiusura, siamo passate allo stand di Trebosi, un brand italiano che produce smalti, semipermanenti  e prodotti per professionisti che già avevo avuto modo di conoscere ed apprezzare in passato. Lì la gentilissima Luisa ci ha omaggiato di uno smalto che presto vi farò vedere 🙂

Per concludere il primo giorno di Cosmoprof in bellezza abbiamo fatto un giro veloce da O.P.I. per far danni al portafoglio, dato che vendevano le Sheer Tints a 2€ e altri smalti a 5€!


Il secondo giorno di Cosmoprof è stato invece interamente dedicato al padiglione 36, dove si trovano solo ed esclusivamente brand di unghie. Per iniziare la giornata col piede giusto, siamo andate subito allo stand Kinetics, dove ho finalmente conosciuto Ieva, la responsabile dell’azienda con cui sono in contatto, che è venuta appositamente dalla Lettonia per il Cosmoprof. Lo stand è enorme, fornito, bello da vedere e vendeva tutti i prodotti del brand a prezzi convenienti (smalti, curativi, creme mani, semipermanenti,…), ragion per cui mi sono data alle spese pazze! 😀
Diciamo che tra i miei acquisti e l’omaggio che ho ricevuto sono tornata a casa con un bottino Kinetics non indifferente!

Non poteva ovviamente mancare la nuova collezione Nude Different, di cui già vi ho parlato qualche settimana fa: Kinetics, Collezione Nude Different (Spring 2018).


Dopo Kinetics, siamo andate a curiosare e a fare spese presso gli stand di Silcare (brand polacco che si occupa principalmente di semipermanenti), MoYou Italia (che si occupa di prodotti per stamping) e Ladybird House (distributore di CND e Orly). Di questi purtroppo non ho le foto, dato che eravamo tutte prese dalla shopping-mania!


Una bellissima scoperta è stata quella del brand Victoria Vynn, che produce smalti semipermanenti e prodotti per ricostruzione unghie di altissima qualità rivolti principalmente ad un utilizzo professionale, e che potrete quindi trovare nei centri estetici. Ho trovato questo brand davvero interessante, e per questo motivo ci tengo a mostrarvi presto i prodotti e a parlarvene nel dettaglio, in modo da farlo conoscere anche a voi – penso davvero che ne valga la pena!


Altra tappa obbligata è stata da Faby, dove abbiamo avuto modo di scoprire le ultime collezioni del brand. Ad esempio, la nuovissima collezione Pure.

Più vicina ai miei gusti è la collezione Opposite, che presenta un perfetto equilibrio tra tinte chiare e scure.

Anche in questo caso non poteva mancare la foto al mega espositore!


Ultima visita prima di tornare a casa è stata da MILV, ditta russa con cui collaboro già da diverso tempo e che produce meravigliosi stencil, sticker, water decal e decorazioni. Sono stata anche felicissima di aver finalmente conosciuto di persona Arina, la responsabile dell’azienda con cui mi ero sentita tante volte via mail e che mai avrei pensato di poter incontrare dal vivo.


Concludo questo lungo racconto sul Cosmoprof dicendo che per me è stata un’esperienza bellissima e che non vedo l’ora di ripeterla l’anno prossimo, magari stando anche più giorni. Oltre a scoprire brand e prodotti nuovi, ho avuto modo di coltivare tantissime relazioni dal punto di vista umano, e questa per me è stata la cosa più bella.

Ciò detto, aspettatevi nelle prossime settimane di vedere sulle mie unghie i vari prodotti presi al Cosmoprof: c’è parecchia roba da farvi vedere! 😀


Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla newsletter!

Riceverai i nuovi articoli comodamente via e-mail. Niente spam, promesso!

Ti verrà chiesto di inserire un codice CAPTCHA, quindi riceverai una e-mail conferma. Segui le istruzioni riportate nella mail per confermare la tua iscrizione.

Se hai un indirizzo Hotmail, Outlook o Live l'email di conferma può impiegare anche un giorno ad arrivare.

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. unghiesmaltate98 ha detto:

    Wow Ele che nell’articolo, l’ho letto tutto di un fiato!! Grazie per avermi menzionato!! Mi ha fatto davvero tanto piacere incontrarti ♥️

  2. francimakeup ha detto:

    Bello il Cosmoprof! Sono anni che vado ma vista la mole di stand da visitare non riesco mai a dedicare abbastanza tempo alle unghie. Buona giornata

    • Elena ha detto:

      Eh si, è talmente che grande che bisogna per forza decidere cosa lasciare da parte! Buona giornata a te 😊

  3. jesslan ha detto:

    Di solito passiamo molto velocemente nel padiglione unghie 💅 però è davvero troppo grande come fiera e preferisco dedicarmi a altro

    • Elena ha detto:

      Ti capisco, noi abbiamo fatto lo stesso coi settori makeup e skincare 🙈 c’è tanta di quella roba da vedere che bisogna necessariamente lasciare da parte qualcosa!

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: