Kiko Quick Dry Nail Lacquer 819, Nero

kikonero2.small

Ciao bellezze!

Per il giorno di Halloween ho pensato di puntare sul classico che più classico non si può mostrandovi lo swatch di uno smalto nero. Sono alla ricerca di un bel nero intenso e lucido, da usare anche e soprattutto nelle nail art, e così qualche mese fa ho acquistato il Kiko Quick Dry 819 (Nero).

 

smaltonerob


Questo smalto appartiene alla linea Quick Dry di Kiko, inserita nella collezione permanente del brand. Gli smalti di questa linea promettono un’asciugatura rapida che dovrebbe distinguerli da quelli della linea classica Kiko. Inoltre, rispetto ai classici smalti Kiko, questi hanno un pennello piatto e largo (a lingua di gatto) e contengono 10ml di smalto.

A prezzo pieno costano 3,90€, ma sono scontati ormai da diversi mesi a 1,90€. La scadenza indicata sulla boccetta è di 36 mesi.

kikonerop


kikonero1.big

Questo smalto secondo me ha più o meno tanti pregi quanti difetti. Mi sono piaciuti molto il finish lucido anche senza top coat e la profondità del nero, mentre non sono rimasta contenta della stesura (un po’ difficoltosa) e dei tempi di asciugatura.

La formula di questo smalto non è facile da gestire, perché ha una consistenza un po’ densa che non permette di dosare bene il colore: se si prende troppo poco colore lo smalto non si riesce a stendere, ma se se ne prende troppo i tempi di asciugatura si allungano molto. Inoltre si possono venire a creare abbastanza facilmente delle bollicine d’aria sulla superficie dello smalto, quindi bisogna fare moltissima attenzione in fase di stesura e di asciugatura.

Con una sola passata si notano delle striature nel colore, che non risulta essere omogeneo: ho avuto bisogno di fare due mani di smalto per ottenere il bel colore pieno che vedete in foto.

 

kikonero3.smallCome vi dicevo l’asciugatura non è velocissima (a differenza di quanto promette il nome dello smalto!), anzi bisogna fare attenzione perché la superficie dello smalto resta appiccicosa per un po’ prima di asciugarsi completamente.

In ogni caso il colore è pieno e lucido e la durata è nella media (resiste circa 3-4 giorni senza sbeccarsi). Il bello è che questo smalto non perde lucentezza dopo qualche giorno, ma resta sempre bello glossato. Come al solito nelle foto lo vedete senza top coat, ma vi assicuro che con un bel top coat effetto gel fa la sua bellissima figura!

Non essendo completamente coprente alla prima passata non lo consiglio per nail art o stamping. Ad esempio, se vi ricordate la nail art a tema “gioco” che ho pubblicato qualche giorno fa, potete vedere che i disegni stampati con questo nero risultano un po’ sbiaditi.

kikonero4.small


Insomma, in tutta sincerità non saprei se consigliarvi o meno questo smalto. Se si fosse trattato di uno smalto con un colore o un finish particolare ve lo avrei consigliato, perché i difetti sono tutti gestibili e per nulla insormontabili. Però, trattandosi di un comune smalto nero, sono sicura che in giro se ne possono trovare di migliori.

Diciamo anche che non ve lo consiglierei affatto se dovete comprarlo a prezzo pieno, ma se invece lo trovate scontato e avete bisogno di uno smalto nero potete anche farci un pensierino 🙂

Sapete che potete trovare i prodotti Kiko nei negozi monomarca del brand e sullo store online.

Voi cosa ne pensate? Quali smalti neri avete provato?

E come passerete la spaventosa notte di Halloween? Vi maschererete da qualcosa? 😀

Baci

 

Ele

You may also like...

10 Responses

  1. Alis ha detto:

    E’ il terzo smalto nero che cambio, è un colore che io adoro per le unghie ma cavoli mi durano tutti massimo due giorni e poi si sbeccano subito, alcuni già dopo un paio d’ore

    • *Ele* ha detto:

      Che altri smalti neri hai provato? A me hanno parlato bene del nero effetto gel di Pupa e del nero gel expert di Astra! Vorrei provarli, in particolare quello di Astra 🙂
      Comunque hai provato se con un top coat migliora la situazione? 🙂

      • Alis ha detto:

        Di nero ho provato questo che hai recensito tu ora, prima quello normale e quello effetto gel di Essence e ora che ci penso anche quello normale di Kiko. Il prossimo sarebbe quello effetto gel di Pupa a questo punto ahah
        si top coat lo metto sempre e anche cambiando top non cambia nulla purtroppo

  2. valens87 ha detto:

    Ele, è davvero un nero intensissimo! Dato che è così denso e pigmentato, lo potresti usare per lo stamping… almeno suppongo 😉
    Ho quello trasparente (non credo sia più disponibile), ora è un pò denso perché sta finendo, però asciuga ancora in fretta e lo uso come top coat. Credo dipenda dal colore; chiederò a mia sorella che ha acquistato quello pesca o arancia 823 ^-^ Dovrò aspettare per conferme.
    Bacioniiiii

    • *Ele* ha detto:

      Concordo con te, è super intenso!!! Per quanto riguarda lo stamping ho provato ad usarlo in questa nail art: https://langolodeglismalti.wordpress.com/2015/10/20/poker-nail-art/ ma come vedi i disegni sono rimasti un po’ sbiaditi 🙁 Probabilmente non avendo una formula molto omogenea nello stamping risulta un po’ smorto xD

      Comunque anche io credo che i vari difetti dei Kiko Quick Dry cambino in base ai colori, perché ho alcuni smalti di questa linea che sono ottimi e altri che sono un po’ un disastro xD Fammi sapere anche le opinioni di tua sorella ^^
      Baci!

  1. 2 marzo 2016

    […] Smalto nero: Kiko Milano, Quick Dry Nail Lacquer 819 – Nero […]

  2. 12 giugno 2016

    […] Smalto nero: Kiko Milano, Quick Dry Nail Lacquer n. 819, Nero (review) […]

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: